Ventotene – Le vostre immersioni a Ventotene con Oceania Team

VENTOTENE – un mondo a parte

L’Isola di Ventotene è, dopo Ponza, la più grande dell’arcipelago Ponziano (o Pontino). Ventotene si trova a Sud-Est di Ponza da cui dista circa 22 Miglia. Il Comune di Ventotene che comprende anche il vicino isolotto di Santo Stefano, fa parte della Provincia di Latina ed è il più meridionale della Regione Lazio. Le immersioni a Ventotene regalano esperienze uniche a subacquei di ogni livello di esperienza.

Ventotene è un’isola dalla lunga storia, Denominata dai greci Pandataria o Pandaria, Ventotene iniziò ad essere abitata solo quando l’imperatore Augusto decise di costruirvi sopra l’attuale Punta Eolo una sontuosa villa per le vacanze che comprendeva anche un porto, piscine termali, cisterne per l’acqua piovana, acquedotti, peschiere.

In questa villa fu poi esiliata la figlia di Augusto, Giulia rea di condotta immorale. Successivamente vi saranno confinate altre celebri donne romane: Agrippina Maggiore (spedita qui da Tiberio), Claudia Ottavia (cacciata da Nerone) e Flavia Domitilla, esiliata dallo zio Domiziano per la sua conversione al Cristianesimo.

In epoche più recenti fu il regime fascista ad utilizzarla come luogo di confino per i detenuti politici, a Ventotene furono confinati molti padri della Repubblica Italiana come Sandro Pertini e Giorgio Amendola. Qui nel 1941, Altiero Spinelli, Ernesto Rossi e Eugenio Colorni scrissero il “Manifesto di Ventotene” che sarà il documento ispiratore della futura Unione Europea.

Ventotene è dotata di due porti: il Porto Romano (vicino a cui si trova un murenaio simile a quello di Ponza) ed il Porto Nuovo di Cala Rossano. Il Porto Romano che fu ristrutturato in epoca Borbonica accoglie piccole imbarcazioni mentre il Porto Nuovo è la sede di attracco di traghetti e aliscafi e può ospitare imbarcazioni anche di grandi dimensioni. Due anche le spiagge accessibili da terra: la spiaggia di Cala Nave a Sud, raggiungibile attraverso un tunnel scavato nel tufo e la spiaggia di Cala Rossano a Nord all’interno del Porto Nuovo.

Dal 1997 è stata istituita l’Area Marina Protetta delle Isole di Ventotene e Santo Stefano divisa in tre diverse diverse zone tra cui la Zona A che circonda l’Isola di Santo Stefano ed è classificata come Riserva Integrale con tutte le limitazioni del caso.

Le immersioni a Ventotene con Oceania

Oceania propone diverse immersioni a Ventotene quali: “Punta Pascone” a una profondità di -15m su un fondale costituito da sabbia lavica su cui si apre una suggestiva grotta, alla “Secca dell’Archetto” che dista circa 300m dall’isola e si trova ad una profondità di -50m e presenta un tunnel subacqueo ricco di vita marina, “Punta dell’Arco” fino da una profondità di -40m con la presenza intorno ai -30m di due caratteristiche grotte, relitto della nave postale “Santa Lucia” affondata nel 1943 da aerosiluranti inglesi ed adagiata su un fondale di -40m.

Oceania Boat Facebook

Naui Logo

CMAS Logo

ANIS Logo